Home Salute Dieta Come Dimagrire e Perdere Peso

Come Dimagrire e Perdere Peso

come dimagrire

Come dimagrisco?“, “Cosa fare per dimagrire?“, “Come dimagrire velocemente?“; 

Quelle sopra elencate sono solo alcune delle domande più frequenti che, ogni giorno, moltissime persone si pongono allo scopo di migliorare la propria condizione fisica e di rimettersi in forma. 

Internet è ormai pieno di guide più o meno affidabili su come perdere peso, su come dimagrire, su come ridurre la pancia e, più in generale, su come ritrovare il benessere fisico. 

Purtroppo, non sempre le informazioni riportate in rete sono affidabili e, tra articoli sensazionalistici (“Come dimagrire in una settimana“) e altri ai limiti della truffa (“Come perdere 15 kg in un mese senza fare la dieta“), orientarsi online non è affatto semplice. 

Quindi, una volta per tutte, come fare per dimagrire? Scopriamolo! 

Come Dimagrire

Prima di tutto, va chiarito che dimagrire e perdere peso non sono esattamente la stessa cosa. 

Se il termine “dimagrimento” si riferisce alla perdita della sola massa grassa, perdere peso è invece un concetto più generale, che consiste unicamente nel vedere diminuire il numero che compare sulla bilancia. 

Ovviamente, sia a fini estetici che di benessere, il dimagrire è molto più positivo della mera perdita di peso; perdere peso senza dimagrire, infatti, significa disidratarsi e compromettere le proprie masse muscolari, col risultato di apparire poco tonici/toniche, se non addirittura flaccidi/e. 

Il Ruolo dell’Alimentazione

In ogni caso, il vero punto cruciale del dimagrimento sta tutto nella classica quanto banale frase che tutti noi ci siamo già sentiti ripetere innumerevoli volte:

bisogna consumare più calorie di quante se ne introducano

Ormai esistono decine e decine di diete differenti, dalle più conosciute ed apprezzate (come la dieta mediterranea, quella chetogenica o quella a zona) a quelle più strane ed estreme. 

Tutte queste diete, però, saranno inutili se si mangiano più calorie di quelle necessarie. 

Considerando, a titolo di esempio, un fabbisogno giornaliero di 2000 kcal, mangiare oltre questa soglia ci porterà inevitabilmente ad ingrassare. Mangiando di meno, al contrario, vedremo il nostro peso scendere. 

La buona notizia è che non saremo costretti/e a mangiare soltanto petto di pollo e verdure.

Fino a quando avremo l’accortezza di prendere nota delle calorie ingerite, potremmo anche concederci qualche sfizio, a patto che questo rientri nelle calorie totali che ci siamo imposti/e. 

Il Ruolo dell’Esercizio

Togliamoci subito il dente: allenarsi è fondamentale per dimagrire? 

La risposta è no

Tuttavia, allenarsi costantemente rimane fortemente consigliato; non solo per dimagrire più in fretta e in maniera più ottimale ma anche per beneficiare di uno stato di benessere più generale. 

Allenarsi permette di mantenere la muscolatura tonica ed esteticamente piacevole, evitando quell’aspetto flaccido tipico delle persone che, più che magre, potrebbero essere definite come “deperite”. 

Inoltre, sia l’allenamento aerobico che quello con i pesi bruciano calorie, il ci permette di essere meno restrittivi con la dieta. 

Bruciare di più significa anche poter mangiare di più.

Avere una dieta il più sopportabile possibile è infatti fondamentale per non cedere alle prime difficoltà, specialmente quando si intende rimanere in ipocalorica per diverso tempo.  

Dimagrire in Fretta

Come dimagrire in poco tempo è in assoluto una delle frasi più cercate su Google. 

Purtroppo, la tendenza comune è quella di essere poco pazienti circa il proprio corpo, ricercando in extremis una soluzione su come dimagrire in poco tempo. 

Se il nostro obiettivo è metterci in forma per l’estate, è inutile cominciare a darci da fare a Giugno, specialmente se abbiamo tanti chili da perdere. 

Nonostante questo, dimagrire in maniera relativamente veloce è possibile ma, più in fretta vogliamo andare, più il percorso sarà difficile.

Come Dimagrire in Poco Tempo

Come abbiamo già detto, l’unico modo  per dimagrire è quello di incamerare meno calorie di quante se ne utilizzano per le attività quotidiane. 

Su un fabbisogno di 2000 kcal giornaliere, quindi, assumerne con l’alimentazione 1950 ci farà dimagrire, anche se in maniera molto lenta. 

Viceversa, limitarsi a 1000 calorie al giorno accelererà di molto i tempi. In questo caso, però, soffrire la fame sarà praticamente una costante. 

Seguire diete estreme a bassissime calorie è una via percorribile, ma preparatevi a fare i conti con stanchezza e debolezza. 

Cosa fare, dunque?

Un modo virtuoso di procedere è quello di tagliare le calorie di circa il 30% e verificare la fattibilità della dieta. 

Assimilare 1400 calorie a fronte di un fabbisogno giornaliero di 2000 kcal è un ottimo compromesso tra velocità dei risultati e fattibilità concreta. 

Così facendo, una persona media è in grado di perdere circa 1 kg a settimana in maniera corretta e senza gravare eccessivamente sulla massa muscolare. 

All’occorrenza, è possibile trovare da sé il proprio punto ideale, mangiando più o meno calorie e testando la fattibilità della cosa nel lungo periodo. 

Come Dimagrire la Pancia

Anche in questo caso, il titolo è volutamente provocatorio. 

Ad oggi, purtroppo, il cosiddetto dimagrimento localizzato rimane una teoria non confermata e non esistono evidenze scientifiche che dimostrino come sia possibile perdere tessuto adiposo su una sola parte del corpo. 

Se è vero che, tramite un’opportuno allenamento fisico, è possibile rassodare il tessuto muscolare su una determinata zona, il dimagrimento è un processo generale che interessa il corpo nella sua interezza. 

Non esistono, quindi, guide specifiche su come dimagrire la pancia, su come dimagrire le gambe o su come dimagrire i fianchi: il dimagrimento sarà sempre graduale e, pian piano, interesserà ogni parte del nostro corpo. 

Dimagrire con gli Integratori

Una volta sistemata la propria alimentazione, si può facoltativamente decidere di ottenere un aiuto esterno per i propri obiettivi di dimagrimento. 

Ovviamente, l’integrazione non è in grado di sostituire una precisa organizzazione dei propri pasti, né è in grado di sostituire un adeguato allenamento fisico, ma può venirci incontro per ottenere quel “qualcosa in più”. 

Oggi il mercato è incredibilmente vasto ed esistono decine di prodotti pensati per incentivare il dimagrimento. 

Dagli integratori termogenici fino ai soppressori dell’appetito, passando per alcune sostanze comuni nella vita di tutti i giorni che, se ben utilizzate, supportano il dimagrimento (è il caso della caffeina, ad esempio). 

Tra le sostanze più comuni ed utilizzate al giorno d’oggi possiamo trovare la Spirulina, utilizzata prevalentemente per bloccare lo stimolo della fame e facilitare la dieta. 

Molto celebre in questi ultimi tempi è anche l’associazione tra Curcuma e Piperina, che aumenta la termogenesi con effetti dimagranti. 

Infine, citiamo anche l’Aloe Vera, riscoperta recentemente e anch’essa in grado di bloccare l’appetito e l’insorgere della fame. 

Exit mobile version