Home Salute Integratori Alimentari Piperina: un aiuto per salute e dimagrimento

Piperina: un aiuto per salute e dimagrimento

piperina

La piperina è un ingrediente naturale ormai entrato nella vita quotidiana di moltissime persone.
Viene utilizzata per il suo sapore fortemente aromatico ma anche e soprattutto per le proprietà benefiche, che la rendono un vero e proprio alleato per la salute.
Utilizzata sin dall’antichità possiede numerosi vantaggi una volta assunta, che la rendono sicuramente un’alleata potente per la salute e la dieta quotidiana.

Piperina: cos’è

Di preciso, quindi, cos’è la piperina?

Si tratta di un alcaloide presente nel Piper Nigrum, ossia nel comune pepe, la spezia usata molto in cucina per dare un sapore deciso e piccante ai piatti.
Questo alcaloide, composto soprattutto da idrogeno, ossigeno, carbonio e soprattutto azoto, si presenta come una sostanza che, come una pellicola, ricopre lo strato superficiale del pepe.
È incolore, tendente al giallognolo, non è molto solubile in acqua e vanta proprietà stimolanti ed irritanti, essendo la responsabile della piccantezza del pepe.

Il primo a isolare e studiare la struttura molecolare della piperina è stato Hans Christian Ørsted nel 1860, analizzando tutti i suoi benefici sull’organismo.
Tuttavia, l’indiana medicina Ayurvedica e quella cinese utilizzano da secoli la piperina per gli effetti anticonvulsivi, antiossidanti, larvicidi, neuroprotettrici, antiparassitari, antimicrobici e perfino anticancerogeni.
Nello specifico, queste civiltà usavano e usano ancora oggi la piperina per curare la digestione lenta, la diarrea e la costipazione, le malattie articolari, quelle cardiache e i diversi disordini metabolici.

Piperina: proprietà

Tra i principali benefici apportati dalla piperina alcaloide c’è sicuramente quello a carico dell’apparato gastrointestinale: questo prezioso alcaloide infatti facilita una corretta digestione e, incrementando la produzione di succhi gastrici e saliva, favorisce un migliore assorbimento da parte dell’intestino delle sostanze nutritive.
Si deve poi sottolineare quanto la piperina si riveli preziosa per aumentare la motilità gastrica, lasciando per meno tempo possibile il bolo di cibo nello stomaco e facilitando il transito intestinale, contribuendo dunque a curare stitichezza.

Favorendo l’assorbimento e di conseguenza la disponibilità dei nutritivi, si permette loro di rilasciare tutti i loro benefici più a lungo: questa funzione si rivela preziosa per godere al massimo degli effetti del betacarotene (uno dei precursori della Vitamina A), del coenzima Q10, dalla importante funzione anti-aging e della curcumina, uno degli antiossidanti più potenti in natura.

Anche la piperina è considerata un leggero antiossidante che aiuta a contrastare i danni derivanti dai radicali liberi, a rallentare l’invecchiamento delle cellule e a prevenire alcune forme tumorali: a quest’ultimo importantissimo beneficio contribuisce anche la curcumina, la cui disponibilità nel corpo, grazie alla piperina, aumenta fino al 2000%.

Il maggiore assorbimento del betacarotene invece consente all’alcaloide del pepe di stimolare la produzione di melanina: gli effetti di ciò sono l’ottenimento più rapido di una bella abbronzatura sotto gli effetti dei raggi solari UVB e la cura della vitiligine, che può essere arginata proprio grazie alla stimolazione della pigmentazione cutanea.

L’utilizzo della piperina aiuta poi a rilassare la muscolatura, a depurare l’organismo svolgendo un’importante azione diuretica e a ridurre gli stati infiammatori: si rivela infatti preziosa per rafforzare la cura dell’artrite ma anche di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer, il Morbo di Parkinson e l’arteriosclerosi, legate a seri stati infiammatori.

Secondo studi effettuati nel 2016, la piperina aiuta poi a regolare i livelli del colesterolo nel sangue, abbassando quello cattivo LDL: di conseguenza, sfruttando anche le sue proprietà antiossidanti, aiuta a proteggere il sistema cardiovascolare dal rischio di pericolose patologie come ischemia e infarto del miocardio.

A proposito di accumulo di colesterolo, una ricerca effettuata nel 2015 invece ha evidenziato quanto la piperina riesca a contrastare in maniera efficace la formazione dei calcoli biliari, impedendo lo stress ossidativo del fegato.
Assumere infine piperina aiuta a fare il pieno di energie, fisiche e mentali, ma soprattutto a essere di buon’umore: questo alcaloide stimola infatti la produzione di dopamina e serotonina, famosi neurotrasmettitori che influiscono sulla stabilità emotiva e sul benessere psichico.

La Piperina fa dimagrire?

Non tutti sanno che una digestione difficoltosa e lenta, a lungo andare si ripercuote sul fegato e lo stomaco, causando un gonfiore addominale, spossatezza, ritenzione idrica e di conseguenza un aumento del peso corporeo.

La piperina, come precedentemente evidenziato, migliora la digestione e le funzionalità del tratto intestinale che, essendo così più tonico, regala un prolungato senso di sazietà.
Se a questo si associano le sue proprietà antinfiammatorie e diuretiche, si può affermare la valenza della piperina per dimagrire.

Studi recenti hanno evidenziato poi che la piperina contrasta la nascita di nuove cellule presenti nei tessuti adiposi e diminuisce l’accumulo di grassi.
Risveglia inoltre il metabolismo basale lento, accelerandolo assieme a quello muscolo-scheletrico (prezioso nei soggetti diabetici) ed energetico: in quest’ultimo caso i benefici si noteranno quando si pratica un’attività sportiva di resistenza in quanto, grazie al metabolismo dei grassi e dei carboidrati dai quali l’organismo prende l’energia di cui necessita, le prestazioni sportive migliorano e danno risultati più evidenti.

Oltre a velocizzare il metabolismo, la piperina attiva l’effetto più evidente della sua assunzione, ossia la termogenesi: in poche parole il corpo umano, per regolare la temperatura, produce più energia saccheggiando le scorte di grassi e aiutando così il processo di dimagrimento.

Nonostante si possa considerare la piperina come dimagrante, è bene ricordare che la perdita di peso non può basarsi sulla sola assunzione di questo alcaloide: è necessario adottare uno stile di vita più sano, con attività sportiva regolare e regime alimentare equilibrato.

Piperina e Curcuma

Il connubio piperina e curcuma è perfetto e lo si nota quando si acquistano integratori dimagranti: quelli a base di piperina infatti sono quasi sempre associati alla curcumina, un potentissimo antiossidante noto anche come acceleratore del metabolismo.

Da una parte dunque c’è l’alcaloide del pepe che migliora le funzioni gastrointestinali mentre dall’altra parte si scatena la funzione altamente drenante della curcumina (contrasta la comparsa di cellulite e gonfiori).

Queste due sostanze insieme si rivelano poi un vero portento nel ridare energia e nel controllare la fame nervosa: in questo caso infatti regolano i livelli degli zuccheri nel sangue, evitando quei picchi glicemici molto pericolosi per chi soffre di diabete.

Non si può non sottolineare quanto la combinazione tra piperina e curcuma potenzi le proprietà antiossidanti, antivirali, antibatteriche e soprattutto antitumorale.

Integratori di Piperina

Dopo aver chiarito a cosa serve la piperina, bisogna sapere come assumerla: tramite il pepe è il modo più semplice, nonostante le quantità non sono così ingenti da godere di tutti i suoi benefici. Per questo motivo si ricorre agli integratori a base di piperina, da assumere però sempre dietro consiglio medico e senza mai superare i 15mg al giorno: in commercio si trovano non solo integratori in bustina anche piperina in pillole o compresse di piperina.

Questo genere di integratori si assumono sempre a stomaco pieno e non bisogna mai superare il mese di somministrazione, con una pausa di 30 giorni prima di riprendere l’assunzione.

L’integratore di piperina ha controindicazioni: non sono consigliati ai bambini, alle donne in stato che allattano o in stato di gravidanza: in quest’ultimo caso la piperina ha effetti collaterali tali da incrementare il rischio di aborto spontaneo.

Tra le controindicazioni della piperina c’è quello riguardante i soggetti che soffrono di problemi a livello gastrointestinali.
Assumere Piperina, infatti, è altamente sconsigliato in casi di emorroidi, ulcere, coliti, morbo di Crohn e diverticolite.

Dove Acquistare la Piperina?

Grazie alle sue qualità benefiche, la piperina è ora acquistabile in numerosi negozi, sia fisici che online.

Molti integratori che la contengono sono facilmente reperibili su Amazon, con prezzi variabili a seconda della casa di produzione.

Tra le migliori promozioni presenti online, vi segnaliamo quella di Piperina e Curcuma Plus, che al momento presenta una interessante offerta 4x1 sull’acquisto dell’integratore.

Tra gli altri vantaggi di questa offerta c’è la possibilità di pagare direttamente in contanti al corriere al momento della consegna.

Potete trovare l’offerta a questo indirizzo: CLICCA QUI

Exit mobile version