Home Salute Bellezza

Bellezza

Bellezza: Guida Pratica ad una Parola Complessa

bellezza

Bellezza: Definizione

Dietro la parola bellezza vi è un mondo davvero complesso, fatto di storia, culture, legami, stili e punti di vista.
La bellezza di solito è definita come la combinazione di colori e forme che procurano piacere ai sensi, in particolare alla vista.
La definizione formale del concetto di bellezza, quindi, resta un qualcosa di molto astratto, difficilmente adattabile in maniera uguale da tutti.
Saper guardare oltre i contesti ed i comuni canoni di bellezza diventa quindi necessario, soprattutto nel mondo iper-schematizzato di oggi, dove tutto sembra avere un’etichetta ben precisa.
Social media, pubblicità e opinione popolare, però, vanno spesso in contrasto con quest’idea, bombardandoci quotidianamente con falsi ideali di bellezza, alcuni molto poco attinenti al vero concetto di “bello”.
Inevitabilmente, le persone tendono a confrontarsi con questi ideali e a usarli come una sorta di margine di misurazione.
Eppure la bellezza dovrebbe riguardare le cose capaci di farci sentire bene, ancor prima che belli.
In un mondo sempre più standardizzato ed “esteticamente competitivo”, è importante far sì che il confronto con lo specchio non diventi qualcosa di spiacevole, bensì motivante.
La bellezza, in fondo, è anche costanza, ricerca e tentativo di migliorarsi ogni volta che è possibile.
Prendere atto dei propri pregi e dei propri difetti, avendo al contempo il coraggio di auto-analizzarsi senza giudicarsi, è spesso il vero segreto dell’automiglioramento.
Alla luce di ciò, diventa importante discutere della definizione di bellezza; una parola che racchiude in sé stessa significati non sempre semplici, e che spazia attraverso diversi ambiti e aspetti.

vari tipi di bellezza

Bellezza Oggettiva e Bellezza Soggettiva

La bellezza spesso è percettiva, sensoriale e, soprattutto, soggettiva.
Quello che può piacere ad una persona non è detto che piaccia a chiunque.
In generale, è facile pensare alla vista come al senso più rilevante quando si parla di bellezza.
È ragionevole pensare che qualcosa, per essere bello, deve essere visibile o tangibile.
Eppure, ci sono moltissime eccezioni a ciò e non sono solo gli elementi fisici a rendere attraente un oggetto o una persona.
È l’essenza che si percepisce, le emozioni che si innescano.
La maggior parte di queste emozioni sono spesso il risultato di significative esperienze passate che si associano direttamente all’oggetto esaminato.
D’altro canto, è innegabile che esistano anche alcuni standard di bellezza più o meno condivisi, spesso determinati da particolari contesti culturali, sociali e temporali.
Ad esempio, il proprio paese di origine potrebbe avere canoni estetici del tutto diversi (se non opposti) a quelli di un paese diverso: ecco che, con un semplice cambio di luogo, il significato di bellezza cambia.
Nonostante la dimostrata relatività della bellezza, però, bisogna riconoscere che alcune cose sono in effetti più piacevoli da guardare di altre.
Ci sono molti fattori che influenzano il modo in cui si vede un qualcosa; l’armonia delle forme, dei colori, le proporzioni, l’equilibrio generale di una scena e infiniti altri elementi possono concorre a farci percepire qualcosa come apprezzabile.
Al contrario, deformità, sproporzioni, sbilanciamenti e senso di incompiuto possono influenzarci in maniera negativa.
È bene precisare, comunque, che quanto appena riportato vale soprattutto a livello generale, dal momento che, come già detto, i fattori in gioco possono essere infiniti.

bellezza e benessere

Bellezza e benessere

Il settore della bellezza e del benessere è oggi uno dei più dinamici e fiorenti.
Prendersi cura di sé, del proprio corpo e della propria pelle è un bisogno che sempre più persone considerano essenziale ed il mercato non ha certo tardato a soddisfare questa richiesta.
Il settore della bellezza cosmetica propone ormai prodotti di tutti i tipi, alcuni molto utili e altri decisamente meno.
Nonostante le mirabolanti promesse del marketing, che propongono spesso soluzioni miracolose ed istantanee, è bene rendersi conto che il proprio benessere, che concorre non poco ad apparire belli ed in salute, dovrebbe passare innanzitutto da una dieta adeguata e da un esercizio fisico regolare.
Una buona cura della pelle e scelte di vita sane, infatti, possono aiutare anche a ritardare l’invecchiamento cutaneo.
La bellezza della pelle dipende molto anche dal benessere psicologico; lo stress svolge un ruolo importante sull’estetica della pelle e può renderla più sensibile e/o innescare sfoghi più o meno gravi.
Salute e bellezza vanno dunque di pari passo, camminando insieme e ponendosi gli stessi obiettivi.
Una bella pelle non è solo questione di DNA: le abitudini quotidiane hanno un grande impatto.
Una volta sistemate le basi fondamentali, dunque, si può procedere a quel passo in più costituito da integratori alimentari e prodotti cosmetici.

cosmetici

I Migliori prodotti di Bellezza

I prodotti cosmetici hanno molteplici vocazioni. Rispondono innanzitutto a una ricerca universale: quella del benessere. Per avere una pelle bella occorre prendersi cura del proprio aspetto, garantire la propria igiene, prendersi cura di sé.
I prodotti cosmetici risvegliano anche i sensi, migliorano la quotidianità e aiutano a sentirsi meglio: più belli, ma anche più sicuri. Molto spesso scandiscono le giornate tramite una routine di bellezza, associando l’utilità delle loro funzioni a momenti altrettanto essenziali di comfort e piacere.
Una routine di bellezza aiuta a stare bene con se stessi, ad affermare la propria personalità e più in generale a migliorare il rapporto con gli altri.
I cosmetici sono costantemente ridisegnati per anticipare i desideri degli utenti e si evolvono grazie alle scoperte scientifiche e ai progressi tecnologici.
La varietà di tali prodotti risponde alla grande diversità dei desideri e dei bisogni individuali di ognuno. Formulazioni coscientemente certificate sono realizzate con cura per fornire risultati reali, utilizzando solo ingredienti sicuri, etici e di provenienza sostenibile, che rispettino la pelle e abbiano a cuore l’ambiente.
Conoscere il proprio tipo di pelle può fare la differenza; in effetti, i migliori prodotti di bellezza sono quelli fatti apposta per la propria tipologia di pelle e di carnagione.
Capire questo vuol dire saper poi scegliere i cosmetici giusti e avere una pelle più bella.
L’uso di prodotti sbagliati potrebbe peggiorare problemi già preesistenti, come sfoghi o secchezza.
Oggi c’è un numero vertiginoso di opinioni su tutto, da come idratare a come proteggere la pelle.
Eppure, in definitiva, prendersi cura della propria pelle è sempre qualcosa di personale.
L’obiettivo di qualsiasi routine di bellezza è mettere a punto la soluzione adatta a sé.
Non si tratta di raggiungere la perfezione, ma l’equilibrio tra salute e impatto estetico, senza tralasciare i “costi nascosti” dati dal prezzo dei prodotti e dal tempo necessario ad utilizzarli.
Consentire a dei semplici passaggi fatti su misura di diventare un rituale quotidiano migliorerà la qualità della pelle e della giornata stessa.
La scienza alla base dei prodotti per la cura della persona ha fatto molta strada, ma non esiste ancora una soluzione istantanea e adatta a chiunque: c’è bisogno di tempo per raccogliere i frutti di un intenso lavoro. La bellezza si riscontra anche nell’impegno giornaliero e nella realizzazione dei propri obiettivi.
In tutto questo la cura personale non è un aspetto da sottovalutare.